CASTELLO DI PRAGA - GUIDA VIRTUALE DI PRAGA

Castello di Praga e Hradčany
Castello di Praga e Hradčany

Castello di Praga e Hradčany

Hradčany e‘ una parte di Praga sotto il Castello , la quale e‘ stata fondata nel 1320. Oltre Il Castello con tutte le sue attrattive, troverete tanti altri posti da vedere – ad esempio: Loreta, Černínský palác, Arcibiskupský palác, Strahovský klášter, Belveder,..

Castello di Praga

Il castello di Praga è stato fondato in un posto strategico negli anni '80 del nono secolo da un duca dalla dinastia di Premyslovci. È stato ricostruito spesso nei secoli successivi. Nel 1918 il castello si è transformato nella sede del presidente della Cecoslovacchia. Durante il primo periodo della repubblica quando T.G.Masaryk era il presidente, Josip Plecnik, un architetto, ha rinnovato il castello. Nella zona del castello di Praga ci sono vari eventi culturali ed esposizioni (Císařská konírna, Jízdárna Pražského hradu, Purkrabství), nella galleria dell'immagine e‘ concentrata una grande collezione di tutti i preziosi monumenti d'arte. Il cambio della guardia davanti ai cancelli del castello ricorre ogni ora dalle 5 la mattina alle 11 della notte, con le fanfare e lo scambio delle bandiere a mezzogiorno. Adiacente al Castello vi e‘ Hotel Neruda ****, Praga. dove potete alloggiare.

Il Palazzo regio
Il Palazzo regio

Il Palazzo regio

Dalla conclusione del nono secolo e‘ stao una residenza dei re cechi. Nei piani sotterranei ci sono parti conservate del palazzo di Sobeslav nello stile romanico e le stanze nello stile gotico. All’interno del palazzo si organizzano le esposizioni. Il corridoio Vladislavsky è stato costruito da Benedikt Rejt alla conclusione del quindicesimo secolo. In questo famoso corridoi si sono svolti importanti eventi sociali della corte’del re, come i tornei cavallereschi, ecc. Al lato del corridoio di Vladislavsky troverete il pralamento, l'ala di Ludvik e il locale dell'ufficio ceco. La visita al palazzo regio è inclusa nel biglietto standard del castello di Praga – l‘itinerario A – (cattedrale della San Vitus, vecchio palazzo reale, San George Basilica, la torretta della polvere, torretta dorata di Lane/Daliborka), B e C.

Convento di San Giorgio
Convento di San Giorgio

Convento di San Giorgio

La Basilica costruita negli anni '20 del decimo secolo nello stile romanico, appartiene nelle gemme architettoniche del castello di Praga. È stata fondata dal duca Vratislav I. Le tombe dei membri della dinastia di Premyslovci si trovano qui. Il convento è stato ricostruito nel ventesimo secolo ed è stato riaperto nel 1976. Attualmente troverete là una vasta mostra di arte ceca dallo stile gotico al barocco compreso le collezioni del periodo del regno di Rudolf II.

La Cattedrale di San Vito
La Cattedrale di San Vito

FOTO
FOTO

La Cattedrale di San Vito

L'imperatore Charles IV. ha fondato la cattedrale nel 1344 al posto di un foro romanico. La cattedrale e‘ stata comandata dai padroni delle terre ceche: San Vitus, San Wenceslao e San Vojtech. La cattedrale è stata costruita in stile gotico, l'imperatore è stato ispirato dallo stile gotico francese, particolarmente dalla capella San Chapel a Parigi. Questo e‘ il mottivo per il quale Carlo IV. ha chiamato a coordinare i lavori di costruzione fino al 1352 il costruttore francese Mathias Arras. Dopo, fino al 1399, ha rilevato la gestione dei lavori un famoso architetto e scultore Petr Parler. Dopo una pausa durante i periodi turbolenti di storia ceca la costruzione della cattedrale e‘ stata finita nel corso dei successivi sei secoli. Definitivamente la cattedrale e‘ stata terminata nel 1929 grazie anche all‘assistenza dii importanti artisti cechi. Nel piani sotteranei della cattedrale si trovano le tombe dei re cechi. Il fasto della gotica cattedrale di San Vito trova il suo culmine nella cappella di San Venceslao, nella quale si trova la cassaforte dove sono depositati i gioeli cechi usati per l‘i incoronazione.

Císařská konírna
Císařská konírna

Scuderia regia

La scuderia regia si trova al pianterreno della zona nord del castello. Attualmente i luoghi servono per le esposizione. Originariamente venivano usati come stalle, durante regno dell‘imperátore Rudolf II.

Vicolo d‘oro
Vicolo d‘oro

Vicolo d‘oro

Ogni ospite deve essere incantato dalle pittoresche penetrace noc le piccole case che sono state costruite nella fortificazione gotica terminata nel sedicesimo secolo. Anche Franz Kafka ha vissuto li nella casa no. 22. Dal sedicesimo secolo sono usate da artigiani che lavoravano nel castello. Attualmente le case sono diventate dei piccoli negozi dove si vendono souvenir e oggetti fatti da artigiani. Il biglietto standard per il castello include anche l'ingresso al vicolo d’oro.

Torretta Di Daliborka
Torretta Di Daliborka

Torretta Di Daliborka

Il costruttore Benedikt Rejt ha costruito la torretta del castello nel 1496. Da 1781 è stata usata come prigione. La torretta prende il nome dal primo prigioniero chiamato Dalibor di Kozojedy. Si dice che Dalibor, carcerato nella torre, suonava il violino in un modo cosi elegiaco tanto da emozionare la gente che passava la quale per ricambiare gli portava del cibo...

La Torretta della polvere
La Torretta della polvere

La Torretta della polvere

Questa torretta voluminosa è stata costruita nella seconda meta del quindicesimo secolo. E‘ stata progettata dal costruttore Benedikt Rejt. Più tardi la torretta è stata usata come deposito della polvere da sparo, che spiega l'origine del nome torretta “ della polvere”. Il nome “Mihulka” gli e‘ stato assegnato probabilmente gia nel diciannovesimo secolo, nel periodo di Rudolf II, poiche c’era una bottega alchimistica. Dal 1982 i visitatori della torretta possono ammirare una mostra dell'alchimia e dell‘ artigianato artistico.

Galleria del castello di Praga

Le stanze della galleria sono situate nelle stanze che originalmente erano usate come scuderie. Nella galleria si puo ammirare un‘ esposizione dei quadri di Tintoretto, Tiziano, Rubens, ecc. presi dalle collezioni artistiche del periodo di Rudolf II.

Palazzo di Lobkovicz
Palazzo di Lobkovicz

Palazzo di Lobkovicz

Krajir di Krajek ha fatto sviluppare questo complesso del palazzo in stile rinascimentale. Il palazzo appartiene al museo nazionale dal 1983 dove sono depositati i tesori nazionali cechi compreso una copia dei gioielli usati per l’incoronazione dei re della Boemia .

I Giardini reali e Sferisterio
I Giardini reali e Sferisterio

I Giardini reali e Sferisterio

I giardini reali sono stati fondati nel 1534. La loro apertura è ogni giorno alle 10 accompagnata dai suoni di fanfare del pavilion di musica di Hartig. Nei giardini si possono fare delle tranquille passegiate e sono decorati con sculture. La sala reale per il gioco della palla (Micovna) è situata all'interno della zona dei giardini, di stile rinascimentale e decorata con graffiti e affreschi su temi allegorici. Attualmente lo Sferisterio e‘ adibito a sala per concerti e le mostre, ed e‘ aperto solo in estate.

Residenza reale estiva della regina Anna: Il Belveder
Residenza reale estiva della regina Anna: Il Belveder

Residenza reale estiva della regina Anna: Il Belveder

Questa costruzione meravigliosa e‘ nata sotto l´impulso dell'imperatore Ferdinando I., nel sedicesimo secolo. Costruita su una piattaforma, la residenza estiva offre una vista panoramica di Praga. L´architetto e‘ Paolo della Stella, altri artisti italiani ed anche Bonifac Wohlmut. Davanti al Belveder si trova la famosa fontana cantante, creata da T. Jaros nel sedicesimo secolo. Se vi piegate sotto la catinella della fontana, sentirete il suono delle campane anziché il rumore delle gocce d‘acqua. Il Belveder era luogo di divertimento per la corte reale. Ferdinando lo ha fatto costruire per sua moglie Anna.

Černínský palác
Černínský palác

Palazzo di Cernin

Praga 1, Loretanske namesti 5, Hradcany
Il conte Humprecht Jan Cernin ha fatto ricostruire il palazzo barocco fra gli anni 1669 e 1682 secondo il progetto dell’architetto italiano F. Caratti che si e‘ ispirato al manierismo italiano . Il palazzo e‘saltuariamente aperto d’estate al pubblico. Attualmente e‘ sede del Ministero degli affari esteri della Repubblica ceca.
Loreta
Loreta

Loreta

Praga 1, Loretanske namesti 7, Hradcany
Nella prima metà del diciassettesimo secolo i signori di Lobkovicz hanno deciso di costruireLoreto – un complesso cenobitico che richiama alla memoria la capanna santa di Nzareth (Santa Casa) e della casa della Madonna. I visitatori potranno ammirare il campanile composta da 27 campane che suonano ogni ora dalle 8 del mattino alle 18 una melodia di musiche mariane. Nell‘area di Loreto e‘ una mostra del tesoro sacro con gli oggetti liturgici preziosi – ed inoltre c’e‘ Il Sole di Praga – ornato di piu di 6000 diamanti. L’ingresso e‘ a pagamento.
 
Hotel 007 s.r.o., IC : 27622410, DIC : CZ27622410, Adresa: K Hutim 303/72, Praha 9 - Hloubetin, 198 00, Czech Republic